Vapore d’Estate | Riflessioni di Claudia Caldarano

Riflessioni

come s/comparire davanti ad uno specchio?

Riflessioni è una performance coreografica che indaga il fenomeno della riflessione attraverso la trappola dello specchio. Lo spazio di Riflessioni è una cascata specchiante su cui il corpo “vede se stesso come riflesso” ed è soggetto ad una frammentazione e moltiplicazione di riflessioni.

La mia ricerca fisica si concentra sul rapporto tra il corpo reale e quello riflesso, che compone forme geometriche simmetriche, sdoppiamenti e ritmi ipnotici, forme estreme di resistenza e distorsione, posizioni da cui è elaborato uscire; indaga inoltre lo stato di “contemplazione attiva” verso la propria immagine e ciò che “sta dentro” lo specchio. Immagini paradossali, impossibili come un manuale di zoologia fantastica dove appariamo animali degli specchi, carnefici di se stessi.

Lo specchio è uno strumento che riflette il nostro rapporto con la percezione della realtà e mette in relazione lo spazio individuale con lo spazio della comunità.

Una coreografia per “intrappolare il mondo”, in cui è’ incluso, riflesso, anche chi assiste alla performance.

CREDITS

Coreografia: Claudia Caldarano Danza: Maurizio Giunti e Claudia Caldarano

Dramaturg: Alessandro Brucioni Curatela: CCH

Produzione mo-wan teatro Coproduzione Nuovo Teatro delle Commedie

Premi di Residenza TheWorkRoom _ Per Chi Crea Fattoria Vittadini, NaoCrea Aiep

 

INFO E PRENOTAZIONI

Spettacolo a ingresso gratuito

Prenotazione obbligatoria attraverso il seguente link: https://form.jotform.com/202013733586350