Nel bosco del futuro

La compagnia Ariella Vidach – AiEP si avvicina all’infanzia con una fiaba coreografica multimediale dove immergere sogni e desideri della contemporaneità, a partire dall’immaginazione di una visione del futuro del pianeta. In collaborazione con Antonietta Mira – professore di Statistica e direttore del Data Science Lab all’Università della Svizzera Italiana – si elaborerà una partitura drammaturgica che, partendo dalla capacità del bambino di seguire i principi di quantità e comparazione, con l’ausilio di proiezioni immersive, si creerà un luogo per pensare in modo egualitario a spazi di coabitazione e coesistenza con specie differenti. Nel bosco del futuro, microclima della diversità, è inteso come un contesto di conoscenza di piante, animali e creature e corpi con cui dialogare e generare un nuovo linguaggio.

Credits

Idea e regia Claudio Prati e Ariella Vidach, in collaborazione con Antonietta Mira

Coreografia Ariella Vidach

Danzatori Sofia Casprini, Raphael Candela, Manolo Perazzi