LUCIO ARGANO
Presidente del Consiglio Superiore dello Spettacolo presso il Ministero della Cultura, co-fondatore di Fitzcarraldo

Esperto di gestione e progettazione culturale, HR Officer di PTSCLAS SpA e project manager di Rome City of Film – Città creativa Unesco. Membro del Comitato di Redazione della Rivista di Economia della Cultura e della Collana Drama della FrancoAngeli. Insegna management culturale e degli eventi presso l’Università Roma Tre, l’Università Cattolica di Milano, l’Università degli Studi di Genova e tiene seminari presso la Luiss Business School e il Sole 24 Ore. Autore di oltre 70 pubblicazioni, tra libri e articoli, sul management della cultura.

MARCO MINOJA
Direttore Direzione Cultura, Comune di Milano

Laureato e specializzato in archeologia all’Università di Milano. Manager culturale, con esperienza decennale alla guida di diverse amministrazioni pubbliche. Dal 2018 dirige la Direzione Cultura del Comune di Milano, cui fanno capo tutti i dipartimenti culturali della città: oltre 20 musei civici, 35 biblioteche, edifici storici, mostre, attività di spettacolo. Precedentemente ha diretto gli uffici regionali del MiBACT in Lombardia e in Sardegna, coordinando l’attività di Soprintendenze territoriali, poli museali, musei autonomi , archivi e biblioteche nazionali. Prima di entrare al MiBACT ha lavorato per diverse amministrazioni locali come curatore e conservatore museale e, come professionista indipendente, conducendo scavi archeologici, ricerche territoriali, studi e catalogazioni. La sua bibliografia conta circa 100 titoli tra monografie, curatele, cataloghi di mostre, guide museali, articoli in opere collettive e riviste specializzate.

ALESSANDRO BOLLO
Direttore della Fondazione Polo del ‘900 di Torino, co-fondatore di Fitzcarraldo e responsabile Ricerca e Consulenza della Fondazione Fitzcarraldo per circa vent’anni

Ha pubblicato libri e articoli scientifici sul management della cultura, sul marketing degli eventi culturali e sulle politiche del pubblico ed è co-autore del Global Handbook For Measuring Cultural Participation dell’UNESCO.
Ha collaborato alla candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019 facendo parte del comitato tecnico. Dal 2017 fa parte del Comitato Tecnico Scientifico di Biennale Democrazia e della rivista Economia della Cultura del Mulino.

SIMONE ARCAGNI
Professore Associato presso l’Università di Palermo

Studioso di cinema, media, nuovi media e nuove tecnologie, collabora con Nòva­Il Sole 24Ore, Oxygen, Technonews, Segnocinema e altre riviste scientifiche e di divulgazione scientifica.
Consulente e collaboratore di enti, case editrici, festival, conferenze, collane editoriali e riviste e fa parte di diversi comitati scientifici nazionali e internazionali.

NIESSEN BERTRAM
Presidente e Direttore scientifico di cheFare

Ricercatore, progettista, docente, autore e advisor che si occupa di come la cultura trasforma lo stato delle cose. I temi principali di cui si interessa sono la città, la progettazione culturale, le politiche e l’economia della cultura, le forme culturali collaborative, il rapporto tra cultura e tecnologia. Lo fa al crocevia tra discipline diverse: sociologia urbana, metodologia, cultural studies, scienze della comunicazione, arte elettronica.
Dal 2003 insegna in corsi di laurea, master e scuole dottorali in diverse università e accademie, tra cui Università Bicocca di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Nuova Accademia di Belle Arti.

SAMUELE BRIATORE

Dottore di ricerca in Musica e Spettacolo. Dal 2013 presidente dell’Accademia Italiana Galateo e dal 2019 coordinatore del primo Corso di Alta Formazione di Galatei e Buone Maniere in Italia organizzato presso la Sapienza di Roma. Laureato in Storia del Teatro e diplomato all’Accademia Teatrale La Scaletta di Roma, è stato ricercatore in Perfoming arts presso il Labs della Sapienza e borsista presso Mimar Sinan University di Istanbul. Ha collaborato a progetti di ricerca con University of Malta e Università Europea di Roma.

GIULIA CAPODIECI
Communication manager e content creator di Action Aid e BASE

Laureata in Beni culturali e Comunicazione, muove i primi passi curando i social di Meet the Media Guru e i contenuti per il progetto di esplorazione urbana Wonder Way.
Dal 2016 segue la comunicazione di BASE Milano. Il suo motto personale è “Penso laterale ma rigo dritto”.

WE ARE MÜESLI

We Are Müesli è un duo con base a Milano, composto dalla visual designer Claudia Molinari e dal creative writer Matteo Pozzi. Dopo diverse esperienze nel campo del design, dell’illustrazione e della sceneggiatura televisiva, dal 2011 lavorano insieme su progetti culturali e artistici in diversi settori della creatività e della comunicazione, dall’analogico al digitale. Il loro debutto nel mondo videogiochi è stato CAVE! CAVE! DEUS VIDET (2013), una visual novel a episodi ispirata alle opere del pittore Bosch, che li ha portati a vincere il contest internazionale Bosch Art Game. Da allora non si sono più fermati, sviluppando accattivanti opere di narrative gaming e Wer ist Wer, un’Escape Room ideata a trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino.

STEFANO LAFFI
Co-fondatori di Codici

Deve la sua formazione sentimentale ai cineclub milanesi, dando poi vita a due associazioni cinematografiche a Milano: Vertigo e Pandora. Ha insegnato metodologia della ricerca sociale, sociologia, sociologia urbana nelle principali università milanesi. Dirige la rivista codici404 e svolge ricerca, consulenza, valutazione e formazione. Da anni cura progetti partecipativi, per favorire la “presa di parola” da parte dei cittadini, in modi diversi: ad esempio cantieri narrativi con gruppi giovanili, percorsi di autobiografia comunitaria e generazionale, redazioni di adolescenti diffuse sul territorio nazionale, progetti di arte pubblica basati sulle storie di vita e le fotografie di famiglia.

LINDA DI PIETRO
Direttore del programma artistico e culturale di BASE Milano

Laureata in Semiotica dell’Arte presso il corso di Laurea di Scienze della Comunicazione dell’Università di Siena, con specializzazione in gestione di progetti culturali presso Fondazione Fitzcarraldo. Docente del corso di Progettazione culturale contemporanea all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Amministratore unico di Indisciplinarte SRL, società che si occupa di sviluppo culturale, curatela artistica e gestione e promozione del patrimonio culturale. Collabora con Fondazione Unipolis sul bando Culturability e NESTA Italia sul progetto START. Nel 2017 collabora con la Commissione Cultura della Camera dei Deputati, contribuendo all’indagine conoscitiva sulle buone pratiche della cultura in Italia e alla stesura della legge per le imprese culturali e creative. Il suo motto? “Credo che l’arte e la cultura servano ovunque, per immaginare ciò che ancora non esiste.”

ADRIANO CANCELLIERI

Sociologo urbano all’Università Iuav di Venezia dove si occupa della relazione fra spazio e azione sociale. Esperto di immigrazione – relazioni interculturali, segregazione residenziale, home-making – e di empowerment degli abitanti in percorsi di rigenerazione urbana.
Ricercatore della Cattedra Unesco SSIIM (Social and Spatial Inclusion of International Migrants) e coordinatore del Master U-Rise in Rigenerazione Urbana e Innovazione Sociale dell’Università Iuav di Venezia.
Membro del Comitato di Direzione di Tracce Urbane. Rivista Italiana Transdisciplinare di Studi Urbani.
Ha pubblicato la monografia Hotel House. Etnografia di un condominio multietnico e curato insieme a Giada Peterle il volume Quartieri. Viaggio al centro delle periferie italiane.