Progetti

LE ALLEANZE DEI CORPI

1K1A5110

Dal 21 febbraio al 20 giugno a Milano entra nel vivo il nuovo progetto partecipativo

vincitore del Bando alle Periferie che vede protagoniste le donne immigrate, il corpo e il dialogo culturale. Incontri, laboratori, walking experience, performance, per una nuova cartografia di una Milano plurale

 

a cura di Ariella Vidach e Maria Paola Zedda

con la collaborazione di Elisabetta Consonni

Con il Contributo del Comune di Milano

con il sostegno di MIBAC -Spettacolo dal vivo

Entra nel vivo il 21 febbraio la fase pubblica del progetto Le alleanze dei corpi, vincitore del Bando alle Periferie del Comune di Milano con una serie di appuntamenti e incontri che avranno come protagoniste  le cittadine immigrate che vivono nel Municipio II – zona Loreto, via Padova,  per la costruzione di una cittadinanza attiva e interculturale. Attraverso un percorso di natura laboratoriale e partecipativa, Le alleanze dei corpi esplora la rappresentazione del confine fisico, psicologico, territoriale, linguistico.

Coreografe, antropologhe e artiste visive che hanno vissuto in prima persona l’esperienza della migrazione, attraverso una metodologia di didattica sperimentale esploreranno il linguaggio del corpo come campo di percezione e indagine privilegiato. Gli esiti del percorso saranno restituiti pubblicamente in forma di performance, incontri pubblici, walking experience e video documentazione. Seguendo percorsi sotterranei, a volte invisibili, attraverso le esperienze e i racconti, si traccerà una cartografia inedita di Milano per rendere pubbliche le maglie che fanno dell’area di via Padova una realtà permeabile, aperta,  simbolo dell’accoglienza.

Il titolo del progetto prende spunto dal famoso testo di Judith Butler L’alleanza di corpi, dove la filosofa inglese sottolinea la politicità e performatività intrinseca dell’assembramento temporaneo dei corpi. La compresenza, la condivisione del tempo e dello spazio determinano una comunità temporanea, una coralità di presenze che si unisce e acquisisce una forza nuova, di immagine, status, che travalica quella dell’individuo singolo e fa emergere una nuova identità plurale e collettiva.

Le Alleanze dei Corpi – WORLD ANTHROPOLOGY DAY – 21 Febbraio 2019 – HUG MILANO

DECLINAZIONI – Tecnologia e Performance: progetto formativo sulla performance multimediale in relazione alle nuove tecnologie

sp_enattivi ph maurizio (36)

OPEN CALL

DECLINAZIONI – Tecnologia e Performance
Progetto formativo sulla performance multimediale in relazione alle nuove tecnologie
Milano – Fabbrica del Vapore
Un progetto di
Ariella Vidach AiEP, Studio Azzurro, DiDstudio
Nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”
Nell’ambito: ARTI VISIVE, PERFORMATIVE E MULTIMEDIALI
RESIDENZE ARTISTICHE E FORMAZIONE
Declinazioni

Cattura

 

Declinazioni è un corso di perfezionamento nelle arti visive aperto a studenti e giovani artisti che desiderano approfondire una conoscenza delle nuove tecnologie applicate alle arti visive e alla performance e indagare l’insieme dei dispositivi, drammaturgici, illuminotecnici, visivi, sonori, coreutici ed esperienziali che compongono la complessità del linguaggio multimediale.

Il progetto, rivolto ad artisti visivi, performer e giovani coreografi under 35 propone un percorso didattico-artistico per chi opera nell’ambito performativo e nel settore della multimedialità verso il raggiungimento di competenze condivise sulla ricerca di nuove forme di comunicazione e innovativi scenari artistici.

L’obiettivo del corso è fornire strumenti per la creazione di competenze tecniche e artistiche di alto livello sulla ricerca del corpo nell’azione performativa e nelle arti visive per la creazione di performance e installazioni realizzate attraverso l’utilizzo di tecnologie multimediali complesse. Si desidera fornire agli allievi gli strumenti per esplorare il potenziale espressivo e artistico e ampliare nuove possibilità percettive ed estetiche.
Caratteristiche del progetto:

STRUTTURA e METODOLOGIA

Declinazioni. Attraverso un articolato programma di lezioni frontali, workshop di natura teorica e pratica, incontri con visiting professor, percorsi di natura esperienziale, gli studenti selezionati avranno la possibilità di approfondire la conoscenza degli strumenti e delle potenzialità linguistiche ed estetiche della performance multimediale e interattiva. Il percorso sarà condotto verso la realizzazione di un elaborato finale di natura installativa / performativa multimediale, concordato con i docenti e seguito da un’equipe di tutor.

Gli studenti saranno inoltre accompagnati in un percorso di learning by doing partecipando in maniera attiva ad alcune delle creazioni di Studio Azzurro e di Ariella Vidach AiEP per sviluppare un confronto diretto con il mondo professionale. Il tirocinio sarà parte integrante della valutazione finale.
Numero partecipanti previsti: 15

Numero uditori: 10

Deadline open call: 10 settembre

Selezione dei candidati e comunicazione dei risultati: 25 settembre 2018

Le domande di partecipazione perverranno attraverso curriculum e lettera motivazionale e saranno analizzate da una commissione di 3 membri, i quali determineranno una rosa di venti studenti ammessi. Seguirà un colloquio informale e conoscitivo che determinerà la selezione definitiva attraverso assemblea della commissione.

Inizio corsi e giornata di presentazione: 12 ottobre 2018

Fine corsi e progetto: 31 marzo 2019

Un progetto di Ariella Vidach AiEP, Studio Azzurro e DiDstudio

Nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”

ARTI VISIVE, PERFORMATIVE E MULTIMEDIALI – RESIDENZE ARTISTICHE E FORMAZIONE

Contatti:
www.aiep.org
info@aiep.org
(0039) 023450996
(0039) 3493716769

Call RESIDENZE NAOCREA

logo NAO

ESITO CALL NAOcrea 2017

Ringraziamo tutti i partecipanti per la ricchezza dei materiali e per il lavoro dedicato al bando NAOcrea 2017.

La selezione curata da  Ariella Vidach, Claudio Prati, Maria Paola Zedda ha individuato 4 progetti artistici che saranno ospitati nel loro sviluppo, in residenza:

1. Square di Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi

2. Mappa – Alphabet  di grupponanou

3. Pneumatika di Luna Cenere

4. Crossover di Manolo Perazzi

 

Vi  invitiamo a restare in contatto con noi e a seguire le attività e i futuri  bandi e progetti del DIDstudio/Ariella Vidach Aiep.

 

CALL RESIDENZE ARTISTICHE NAOcrea 2017

NUOVI AUTORI OGGI (NAO) 2017

BANDO E FORM DI PARTECIPAZIONE

NAOCREA CALL ENG

 FORM PARTECIPAZIONE

SCADENZA 20 APRILE 2017

 

Online il bando del nuovo programma di residenze artistiche NAOcrea 2017

NAOcrea è un programma di residenze artistiche rivolto ai giovani autori italiani o provenienti da paesi dell’Unione Europea di età non superiore ai 35 anni, in ambito coregrafico o performativo.

Il progetto, promosso da Ariella Vidach AieP, mira a sostenere processi creativi che si distinguano per il forte orientamento all’innovazione dei linguaggi, interdisciplinarità e multimedialità. Il percorso di residenza, che avverrà presso il DiDstudio – Fabbrica del Vapore, Milano, avrà come durata minima 20 giorni. Sarà supportato da azioni di promozione e divulgazione per favorire il confronto nazionale e transnazionale tra gli artisti e la circuitazione dei prodotti creativi e da azioni di sostegno della scena emergente e dei giovani autori quali:

  • tutoraggio interdisciplinare alla produzione;
  • supporto tecnico (vedi in allegato caratteristiche dello spazio e scheda tecnica);
  • supporto alla comunicazione;
  • sostegno finanziario: ai soggetti selezionati verrà riconosciuta una copertura di costi/compenso fino ad un massimale di 2000,00 € e non inferiore a 500,00 €.

L’importo effettivamente riconosciuto a ciascuno dei soggetti selezionati verrà definito sulla base delle caratteristiche del progetto presentato (provenienza e numero di danzatori coinvolti, caratteristiche produttive particolari, etc) e comunicato ai soggetti contestualmente alla pubblicazione degli esiti della selezione.

I lavori realizzati saranno inclusi nel programma del NaoPerformingFestival 2017 (la condizione non è da intendersi come obbligo da parte degli artisti) e supportati nel post-debutto per circa 6 mesi in azioni di promozione finalizzate alla circuitazione a livello nazionale e internazionale.

Termine per la presentazione della candidatura: 20 aprile 2017 ore 24.00

Gli allegati e il testo del bando è pubblicato sulla pagina http://www.aiep.org/progetti-2/

Il progetto è parte del Sistema delle Residenze Regionali, avviato a seguito dell’Accordo di programma triennale siglato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e alcuni enti territoriali regionali – fra cui Regione Lombardia – nell’ambito del nuovo D.M. 1/7/2014 per il riordino del F.U.S.

La domanda di partecipazione e gli allegati richiesti dovranno pervenire in formato pdf all’indirizzo di posta elettronica: info@aiep.org pena l’esclusione dalla selezione.

L’esito della selezione verrà comunicato agli interessati tramite mail entro il 5 maggio 2017.

L’elenco degli artisti selezionati verrà inoltre pubblicato nel sito www.aiep.org.

Per informazioni

vi invitiamo a contattare i nostri uffici al numero: tel +39 02 345 0996

oppure a farne richiesta inviando una mail a  info@aiep.org

CALL RESIDENZE NUOVI AUTORI OGGI (NAO) 2016

logo NAO

CALL RESIDENZE ARTISTICHE
NUOVI AUTORI OGGI (NAO) 2016
Scadenza termine candidature 4 giugno 2016

AiEP prende parte al nuovo  Sistema delle Residenze Regionali, avviato a seguito dell’Accordo di programma triennale siglato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e alcuni enti territoriali regionali – fra cui Regione Lombardia – nell’ambito del nuovo D.M. 1/7/2014 per il riordino del F.U.S. che prevede interventi per progetti relativi al sostegno e tutoraggio alla produzione, alla promozione e allo sviluppo del sistema di residenze artistiche. AiEP guarda in particolare ad iniziative volte a sostenere processi creativi in ambito coreografico e performativo, che si distinguano per il forte orientamento all’innovazione dei linguaggi, all’interdisciplinarietà e multimedialità. I percorsi di residenza saranno inoltre completati da azioni di promozione e divulgazione per favorire il confronto nazionale e transnazionale tra gli artisti e la circuitazione dei prodotti creativi.

La call si rivolge a:
giovani autori italiani o provenienti da paesi dell’unione europea attivi professionalmente in ambito coreutico di età non superiore a 35 anni all’atto della presentazione della candidatura e gruppi/compagnie di danza italiane o provenienti da paesi dell’unione la cui maggioranza di componenti abbia età inferiore a 35 anni e con comprovata attività di non meno di 24 mesi alla data di presentazione della domanda
Tra tutti i soggetti richiedenti in possesso dei requisiti richiesti verranno selezionati max n°05 soggetti ai quali verrà offerto:
- periodo di residenza creativa e tutoraggio interdisciplinare  presso la sede AiEP
- supporto tecnico e alla comunicazione
- i prodotti creativi realizzati saranno inclusi nel programma del NaoPerformingFestival 2016 e supportati nel post-debutto per
- circa 6 mesi in azioni di promozione finalizzate alla circuitazione a livello nazionale e internazionale
- sostegno finanziario: da Euro 2000,00.e non inferiore a Euro 500,00.commisurato alle caratteristiche del progetto

La domanda di partecipazione e gli allegati richiesti dovranno pervenire in formato pdf all’indirizzo di posta elettronica: info@aiep.org entro le ore 24 di sabato 4 giugno p.v. pena l’esclusione dalla selezione.

L’esito della selezione verrà comunicato agli interessati tramite mail entro il 20 giugno 2016.
L’elenco degli artisti selezionati verrà inoltre pubblicato nel sito www.aiep.org.
I percorsi di residenza si svolgeranno entro il 30 novembre 2016 presso la sede AiEP/ Fabbrica del Vapore – Via Procaccini 4 Milano. Gli esiti creativi verranno presentati al pubblico nell’ambito della edizione 2016 del NAO Performing festival che si terrà a Milano presso Did Studio nei giorni dal 30 novembre a 4 dicembre 2016.

INFO: AiEP
tel +39 02 345 0996
info@aiep.org

Scarica qui il testo integrale della Call e gli Allegati A e B in versione idonea alla compilazione

AiEP Call RESIDENZE NAO 2016 sito web

NAO 2016 – Allegati A e B per la compilazione

AiEp Call eng 2016

DiDstudio – Danza Interattiva Digitale

didstudio

Inaugurato nel gennaio 2005 all’interno della Fabbrica del Vapore di Milano, il DiDstudio – Danza Interattiva Digitaleè la sede operativa dell’Associazione AiEP, con una forte vocazione produttiva, formativa e divulgativa, rivolgendosi ai giovani per la formazione, sperimentazione e produzione nel settore della danza contemporanea in relazione alle nuove tecnologie.

NAO Nuovi Autori Oggi

nao

NAO Nuovi Autori Oggi è un progetto che sostiene giovani autori nella produzione di progetti multimediali, offrendo supporto tecnico/logistico, tutoraggio e diffusione dei lavori in Italia e all’estero. Il progetto, promosso dall’Associazione Ariella Vidach – AiEP, impegnata da oltre due decenni in un percorso di ricerca e sperimentazione che coniuga arti sceniche e nuovi media, coinvolge artisti di fama internazionale nella conduzione dei workshop in programma, per divulgare metodologie e pratiche che incoraggino nuove riflessioni sul linguaggio dei media nell’arte.

TEC-ART-ECO arte e tecnologia per l’ambiente

tecarteco copia

Promosso da AiEP con il sostegno del P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Svizzera 2007-2013 / FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Tec-Art-Eco si struttura in una serie di eventi culturali itineranti nel territorio della Regione Insubrica incentrati sul ruolo delle nuove tecnologie nell’ambito dell’Arte, della Scienza, della Comunicazione e della Sostenibilità Ambientale. Tre grandi festival interdisciplinari correlati da laboratori produttivi, workshop, seminari e tavole rotonde con importanti artisti e ricercatori internazionali, per la formazione di una nuova generazione di giovani artisti e operatori culturali in possesso di competenze specifiche ed innovative in ambito artistico e di sostenibilità ambientale.

INNET interattività in rete

innet

Il Progetto INnet: interattività in rete, sostenuto dal Programma Interreg IIIa – Italia/Svizzera, nasce nel 2004 con l’obiettivo di creare una connessione tra i centri di ricerca internazionali e le più importanti realtà operanti nel settore delle nuove tecnologie digitali interattive. Attraverso lo svolgimento di un programma triennale di eventi pubblici e di workshop teorico-pratici introduttivi all’uso dei programmi e dei sistemi interattivi, si è data la possibilità ad un pubblico vasto di conoscere le metodologie “applicative” sviluppate nella ricerca, incoraggiando l’elaborazione di nuove metodologie produttive e la formazione di nuove figure professionali nel settore dei nuovi media.
Al termine del progetto è stato realizzato iPoint – punto infromativo on e off line sui nuovi media applicati all’arte e alla comunicazione e archivio del Progetto InNet: www.innetproject.net/ipoint