MO-DE interactive motion detection

Luce e colore sono i temi attorno ai quali si sviluppa la performance. In una scena bianca, sovraesposta, prende vita un universo di forti contrasti di luce, arricchito dalle forme dei corpi in continua dissolvenza tra zone monocromatiche, linee grafiche e parole che scorrono. Ogni performer diventa un display cinetico, un corpo che (in)segue il suo impulso evocando immagini, formando strutture, disegni e numeri, un veicolo che in tempo reale costruisce la scenografia audiovisiva della performance.

Questa produzione si avvale di un sistema interattivo che rileva il colore come semplice comunicatore di dati, permettendo sia alla luce che al danzatore, attraverso la posizione e il movimento nello spazio, la velocità e l’accelerazione, di comporre l’ambiente sonoro della performance, attivando e mixando direttamente con il proprio corpo tutte le tracce musicali predisposte.

Credits

Progetto a cura di Ariella Vidach e Claudio Prati | Produzione ARIELLA VIDACH – AiEP Avventure in Elicottero Prodotti (Italia / Svizzera) | Coreografia Ariella Vidach e Claudio Prati | Danzatori Alessio Arnaldi, Stefano Cristofanello, Anna Kolesarova, Rebecca Pesce, Stefania Trivellin, Ariella Vidach | Motion tracking software Incrom Orf Quarenghi | Audio interactive software Riccardo Mazza | Scenografia Claudio Prati | Disegno luci Stefano Pirandello | Costumi Susanna Baumgartner

Con il sostegno di D.E.C.S Divisione Cultura – Cantone Ticino, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Pro Helvetia – Fondazione svizzera per la cultura, Città di Lugano